fbpx

Uniciti a “Just Kids” nella lotta contro gli stereotipi

Progetto supportato da AceOne

Cosa significa #SmashingStereotypes? Significa “distruggere gli stereotipi”, così che nessuno possa più dirti cosa puoi o non puoi fare solo perchè hai un aspetto diverso, parli un certo modo o fai le cose a modo tuo! Significa dire basta alle barriere che ti impediscono di fare ciò che vuoi, o essere chi o cosa vuoi.

MOSTRACI come dovremmo sconfiggere gli stereotipi. Poi noi lo diciamo ai grandi. Inviaci una foto o un video e sarai pubblicato su smashingstereotypes.co.uk e sui canali social del cortometraggio “Just Kids” . Ti terremo anche in considerazione per diventare protagonista del film, nel caso riuscissimo a girarlo in Italia.

Per maggiori informatzioni puoi scriverci a justkids.shortfilm@gmail.com

Invia la tua foto o video

Quando l’upload del tuo file sarà completato sarai in grado di cliccare il pulsante blu “Invia”. Puoi verificare lo stato del caricamento nella sezione “Allega foto / video” all’inizio del form.

Just Kids – Cortometraggio

La storia

Alisha ha sette anni ed è l’unica ragazza nella sua squadra di calcio. Ad ogni partita incontra nuovi bambini che non sopportano di perdere contro di lei, trasformando la sua passione per il pallone in una frustrazione continua. Un giorno Alisha gioca contro Ben, che perfino sputa per terra invece di stringerle la mano prima della partita. Non è un bambino cattivo, ma soffre il peso delle aspettative di sua madre, e finisce per sviluppare dei comportamenti violenti per sopportare la pressione. Alisha e Ben finiscono per attaccarsi fisicamente negli spogliatoi quando Alisha cerca di vendicarsi danneggiando la bambola che ha trovato rovistando nello zaino di Ben. Sarà la madre di Ben a mettere fine alla lotta, regalando la bambola ad Alisha – che a suo dire è una proprietaria più adatta – e riportando suo figlio in lacrime sul campo da calcio. Ben si volta per dare un ultimo sguardo alla sua amata bambola, di fatto dicendo addio a una parte del suo carattere e della sua identità che sta perdendo per sempre… Alisha è scossa da ciò che ha appena vissuto, ma ha l’intelligenza per comprenderlo: rassetta il vestitino della bambola e la rimette a posto nello zaino di Ben. Forse non tutto è ancora perduto…

Perchè il film è importante

COSA SONO GLI STEREOTIPI DI GENERE?

Sono quella cosa per cui se sei una donna ci si aspetta che tu ti occupi della casa e dei figli, o se sei un uomo ci si aspetta che tu non pianga e non mostri segni di debolezza, ad esempio…

OK, E’ COSI’ TERRIBILE?

SI. Gli stereotipi di genere sono alla radice di problemi strutturali come la violenza sulle donne, il bullismo, il divario retributivo tra uomini e donne, e molti altri. All’età di sei anni, i bambini hanno già interiorizzato il ruolo che ci si aspetta ricoprano nella società in base al loro genere. Purtroppo, questo significa che bambine così piccole mostrano seri problemi di autostima: si considerano meno intelligenti dei maschi e credono che certe mansioni o certe posizioni di potere siano più adatti ai bambini maschi. Dall’altro lato, i bambini hanno importanti difficoltà ad esprimere le proprie emozioni e tendono conseguentemente a sviluppare comportamenti violenti.

“Just Kids” ci mostra come ognuno di noi può inavvertitamente essere parte di ciò che alimenta un circolo vizioso che non ci permette di vivere in una società più equa sia per le donne che per gli uomini.

Regista / Sceneggiatore

Alessandro Riconda è un filmmaker con base a Londra e Torino. I suoi video sono stati trasmessi da BBC, FOX, MTV and Comedy Central, ma è principalmente conosciuto per il cortometraggio “Shame and glasses”, che è stato in selezione ufficiale in oltre 200 festival tra cui TIFF Kids, Chicago Children’s Intl Film Festival e Guanajuato Film Festival, e ha vinto il premio “Best overall” al Chicago Intl Film Festival – sezione Cineyouth. Il corto è anche stato acquisito da HBO Europe e dal museo MoMA di New York, ed è ancora programmato da festival e TV in tutto il mondo. Attualmente lavora a Londra su film e serie tv come script coordinator, script reader e assistente personale di registi. Allo stesso tempo sta sviluppando una serie di progetti personali che spaziano dai cortometraggi, alle serie TV e ai documentari. Le produzioni su cui ha lavorato includono “Gomorra – La Serie”, “The Peripheral”, “Master of None”, “Brave New World”, “Disobedience” (di Sebastian Lelio) and “Military Wives” (di Peter Cattaneo).

Costi di produzione

I fondi raccolti saranno allocati approssimativamente nel modo sequente:

Torna su